CARRELLO

Il carrello è vuoto

traduttori

Tiziana Cavasino

Ha tradotto opere di Costantino Kavafis, Thodoros Angelopoulos, Katerina Angelaki Rooke, Basil Karadais, Zeta Kunduri, Alki Zei.

Ha curato le seguenti antologie: "Pensi che ci saremmo potuti conoscere in un bar? – Racconti dall'Europa dell'Est" (Caravan 2010) in collaborazione con Herta Elena Rudolph, "Eroi, amici e amanti" di Costantino Kavafis (Baldini Castoldi Dalai, 2006), "Theo Angelopoulos" (Revolver 2004) in collaborazione con Paola Maria Minucci e Michail Leivadiotis.

Per Camelozampa nel 2012 ha tradotto Micioragionamenti di Alki Zei.

Valentina Freschi

Nata a Udine nel 1983, vive e lavora a Berlino.
Grande lettrice sin da bambina, gli studi in traduzione le hanno permesso di unire questa passione a quella, nata più tardi, per le lingue straniere.
Dal 2009 traduce dal tedesco e dal neerlandese occupandosi in particolare di letteratura per bambini e ragazzi.
La sua traduzione di Con il vento verso il mare di Guus Kuijer per Feltrinelli Kids è stata inclusa nella Ibby Honour List 2016 come miglior traduzione per ragazzi in italiano. 

Per Camelozampa ha tradotto Lanciare le bambole di Guus Kuijer.

Mirella Piacentini

Traduttrice e docente di Linguistica e Traduzione Francese presso l’Università di Milano e l’Università di Padova. Affianca all’attività di traduttrice una costante attività di ricerca in ambito traduttologico, con particolare riguardo per la traduzione della letteratura per bambini e ragazzi.

Per la sua traduzione del romanzo di Hélène Vignal Troppa Fortuna (Camelozampa) entra nella IBBY Honour List 2012 come miglior traduttore per l’Italia. Per Camelozampa ha tradotto anche Passare col rosso di Hélène Vignal e Ultraviolet di Nancy Huston.

Ha ideato, dirige e coordina la collana di testi teatrali per bambini e ragazzi “Stelle di carta. Parole in scena” in collaborazione con la casa editrice Cleup (Padova).

Silvia Rogai

Vive a Firenze, dove lavora come redattrice editoriale.
Laureata in Teoria e pratica della traduzione letteraria, ha frequentato la Scuola di specializzazione per traduttori presso l’Agenzia formativa TuttoEuropa di Torino.

Con la traduzione della commedia secentesca in versi "La montanara della Vera" di Luis Vélez de Guevara ha vinto la sezione “Opera Prima” del Premio Monselice per la traduzione nel 2011. Nel 2014 ha conseguito il dottorato di ricerca in Lingue e culture del Mediterraneo presso l’Università degli Studi di Firenze.

Per Camelozampa ha tradotto dal francese il romanzo di Gaia Guasti Maionese, ketchup o latte di soia, finalista al Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2017.
Per Bompiani ha tradotto allo spagnolo le due commedie in versi "La montanara della Vera" e "Non si sa chi sia il più furbo!" di Francisco de Rojas Zorrilla.

Sara Saorin

Sara Saorin, laureata alla Scuola Interpreti e Traduttori di Bologna, è co-fondatrice di Camelozampa, per la quale ha tradotto i romanzi di Marie-Aude Murail, Christophe Léon, Christian Bobin, Alexandre Jardin e numerosi albi di autori come Michael Foreman, Quentin Blake e Anthony Browne.

Continua a lavorare come traduttrice, soprattutto in ambito scientifico-divulgativo, e per Camelozampa anima le collane "I draghi" (saggistica sul fantastico) e "Gli arcobaleni" (narrativa per pre-adolescenti).

Silvia Torchio

Silvia Torchio è laureata in Lingua e Letteratura Cinese presso l’Università degli Studi di Torino, ha studiato alla Beijing Language and Culture University e alla Fudan University di Shanghai. È traduttrice e agente di Jimmy Liao, di cui ha tradotto gli albi finora pubblicati in Italia. Organizza corsi e laboratori per adulti e bambini su Jimmy Liao e sulla lingua cinese ed è docente all’Istituto Confucio.