La Biblioteca della Legalità a Più libri più liberi

La Biblioteca della Legalità a Più libri più liberi

ibby-logo2

Più libri più liberi è arrivata anche la Biblioteca della Legalità.

Era fondamentale che una manifestazione tra le più popolari e radicate desse spazio a questa bibliografia per ragazzi e per adulti, nata per fare riflettere sui temi della giustizia, della lealtà, del rispetto e della verità attraverso la lettura, ponendo il senso civico al centro.

Questo progetto nasce come reazione a due dati: che l’Italia è un Paese di non lettori (solo il 43% degli italiani legge almeno un libro all’anno) e che è anche un Paese in cui le percentuali sulla criminalità sono drammaticamente alte (e riguardano tutta l’Italia, non solo il sud, come si è soliti pensare).

Per chi si fosse perso l’incontro di venerdì 5 dicembre a Più libri più liberi, ricordiamo che la Biblioteca della Legalità ha sede nella Fattoria della Legalità, bene confiscato alla mafia, ma è soprattutto una biblioteca itinerante a disposizione del territorio: scuole, biblioteche, associazioni ed enti che potranno richiederla per un periodo a fronte dell’impegno di organizzare una serie di Pcriniziative che promuovano la lettura dei libri tra le giovani generazioni.

E chiudiamo ricordando con orgoglio che tra i “101 libri per iniziare” è stato selezionato anche il nostro Passare col rosso di Hélène Vignal.

No Comments
  • Sara
    Posted at 13:16h, 06 Dicembre Rispondi

    L’ha ribloggato su Gli Arcobalenie ha commentato:

    A Più libri più liberi non doveva mancare la bibliografia dedicata al senso civico. Il nostro “Passare col rosso” fa parte di questa selezione di libri per ragazzi e adulti che può essere ospitata da biblioteche, scuole e enti che siano disponibili a organizzare delle iniziative di promozione alla lettura.

Post A Comment