Descrizione

Attività proposta

La prima parte sarà dedicata all’ascolto, all’osservazione della storia e a un lavoro di scrittura emotiva, automatica e totalmente libera, suggerita dalle sensazioni suscitate dalla storia. Il percorso prosegue con le riflessioni e le condivisioni dei contenuti che porteranno a un
approfondimento sul colore blu, sui suoi significati e sugli utilizzi che ne sono stati fatti nella storia dell’arte. Osserveremo opere “in blu”, non in diretta connessione con la storia ma, come la storia, cariche di significati cromatici simbolici. Gli artisti di riferimento saranno Yves Klein, Pablo Picasso, Marc Chagall. Queste prime fasi creeranno una base di significati da cui far uscire un’opera grafica: ogni bambino/ ragazzo dovrà rappresentarsi e raccontarsi in un contesto o situazione della sua vita. Il colore blu sarà protagonista e ne sottolineerà la portata emotiva. Cosa significa separarsi? Cosa significa subire un allontanamento contro la propria volontà? Che valore ha la parola
attaccamento? E la parola nostalgia? Il progetto indaga questi stati d’animo e le immagini che pagina dopo pagina costruiscono una storia evocativa, in dialogo con la parte più profonda del lettore. Il progetto porterà i bambini/ragazzi in un percorso di ascolto, di scrittura emotiva, di scoperta della potenza simbolica delle immagini, di rielaborazione dei contenuti e degli stati d’animo attraverso un laboratorio grafico-espressivo.

Durata

3 incontri da 120 minuti ciascuno

Materiali necessari

– Un rotolo di scotch di carta,
– pastelli a olio (indicativamente una scatola da 12 ogni due bambini)

per ogni bambino:
– una matita HB e una gomma
– una matita 3B
– una biro nera
– due fogli da quaderno
– un foglio bristol bianco 30×40 (sono fogli sui cui verrà attaccato il foglio del disegno; non devono necessariamente essere tutti fogli uguali, possono venire da bristol diversi, sia lisci che ruvidi, sia nuovi che di recupero. Devono essere però rispettati la misura e il colore bianco)
– un foglio di carta oleata 33×25 (carta da forno)

Spazi, arredi, attrezzature

Per lo svolgimento del percorso i bambini/ragazzi dovranno essere seduti ai tavoli. Se possibile si chiede una disposizione dei banchi a semicerchio (lungo tre lati dell’aula) così da avere uno spazio pronto anche per eventuali cambiamenti della posizione delle sedute.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La pietra blu | La poetica delle immagini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *